Recensione di un ottimo e pesante pre-phono “purista” dalle serie pretese high-end

L’high-end è quella parte dell’hi-fi riservata a chi ha tanta disponibilità economica, case adeguate con stanze adeguate e acusticamente trattate, per trarre il meglio dall’impianto, ovviamente molto costoso e ben equilibrato.  Questo esclude la maggior parte di noi; io sono convinto che, al di sopra di una certa cifra, sia inutile spendere soldi, perché i miglioramenti sarebbero infinitesimali e la spesa non varrebbe l’impresa.

Qui abbiamo l’ennesimo stadio phono con pretese high-end, un prodotto raffinato, costoso e pesante che trasmette solidità e fiducia; come sempre, andrebbe inserito in una catena di pari livello, non certo con componenti entry-level e men che meno con i prodotti da ipermercato dell’elettronica.

D’altronde, la qualità si paga, le cose belle costano e questo pre-phono non fa eccezione.

Vai alla traduzione

16 Tramonti – Mark Gardner

Vi propongo la mia ultima “fatica” editoriale, la traduzione di un altro romanzo di Mark Gardner, “16 Tramonti“.

16 tramonti mark gardner traduzioni editoriali roberto fellettiKristoff Boyadzhiev e sua moglie conducevano una vita semplice, fino al giorno in cui a Kristoff venne improvvisamente diagnosticato un cancro in fase terminale; gli restavano solo due settimane di vita. Affranto per la notizia e provando un risentimento, da lungo tempo sepolto, nei confronti di gran parte dell’umanità, Kristoff si imbatte in un teppista da strada dotato di superpoteri e viene ucciso; solo che poi scopre di avere lui stesso un potere. Resuscitato più volte appropriandosi, senza accorgersene, della vita e dei poteri delle persone che lo circondano quando muore, Kristoff è combattuto tra la speranza di morire da uomo migliore e la tentazione di usare la sua nuova abilità per portare alla luce oscuri segreti di famiglia, prima che il cancro lo uccida definitivamente.
Il suo potere, e la scia di cadaveri che la sua stirpe si è lasciata alle spalle, attira l’attenzione di un detective della polizia di Seattle che indaga su strani episodi verificatisi in città. Ma c’è anche un’agenzia governativa segreta che cerca di mettere le mani su Kristoff e su altri come lui, con l’intento di sfruttare i loro poteri o di guarirli. Kristoff vuole diventare l’eroe che aveva promesso a sua moglie di essere, alla fine, ma prima deve conoscere a ogni costo tutta la verità sul suo passato. Con così tanti altri sul suo cammino, il costo potrebbe essere troppo elevato per morire con un po’ di onore; e con due sole settimane di vita, Kristoff non ha tempo per scegliere.

I link sono disponibili nella pagina Libri Tradotti.

Recensione di un pre-phono dall’equalizzazione innovativa per i vostri amati LP

Con il prepotente risorgere del vinile, vuoi per moda vuoi per altri motivi, le apparecchiature destinate alla riproduzione analogica vivono una nuova vita, e la loro produzione riprende abbondante; questo è un bene, anche e soprattutto dal punto di vista occupazionale.

Il pre-phono recensito in questo articolo (pre-amplificatore phono ma anche stadio phono, componente necessario per portare a livello linea i deboli segnali prelevati dalla testina) è un’apparecchiatura dall’equalizzazione innovativa, con tante opzioni per poter soddisfare le necessità analogiche del maggior numero possibile di audiofili, perché le combinazioni sono tante e pre-phono più limitati possono risultare inadeguati per molte persone.

Vai alla traduzione

Il nuovo album del raffinato e talentuoso musicista Jason Vitelli, Head Above Tide

Chi è Jason Vitelli? Sinceramente non lo so, non ho mai ascoltato nulla di questo musicista, ma mi riprometto di farlo quando avrò un momento libero.

Da quel poco che l’autore dell’articolo scrive, si tratta di un musicista molto raffinato e talentuoso, la cui musica è una commistione di vari generi, un amalgama il cui risultato è una musica assolutamente da scoprire e da gustare in sacro isolamento audiofilo.

La sua musica viene definita “rock cinematografico” e potrebbe rappresentare una piacevole novità per chi è stufo delle solite sonorità da hit parade (esiste ancora?).

Qui la pagina Facebook di Jason:
https://www.facebook.com/jasonvitellimusic/

Vai alla traduzione

 

Un pre-amplificatore valvolare dalle dimensioni generose e dall’ottimo suono

Il mondo delle apparecchiature valvolari è un luogo affascinante, anche se oltre la portata di molti (sebbene ci siano in circolazione apparecchi abbastanza economici che permettono di provare l’ebbrezza delle valvole). Solitamente, le elettroniche valvolari costano, e non poco; anche questo pre-amplificatore non fa eccezione (8.200 euro!). Comunque, come ho detto, esistono prodotti dal costo decisamente inferiore sulla cui qualità, però, non mi pronuncio (non sono un recensore e non ho l’esperienza per giudicare la bontà o meno di un componente audio).

Il suono è giudicato ottimo (e vorrei vedere!) e il prodotto è definito “beatitudine valvolare”. Come ho già detto altrove, anche il resto dell’impianto dovrà essere adeguato e l’ambiente di ascolto al di sopra di ogni sospetto.

Vai alla traduzione

Problemi del portatestina e soluzioni fai-da-te per avere un giradischi sempre al top

Avere un giradischi in ottima forma e sempre perfettamente tarato non è cosa semplice, specialmente se uno non ha molta esperienza. L’analogico comporta necessariamente una buona dose di attenzione e cura affinché il tutto funzioni sempre ottimamente; in caso contrario, si rivela una vera e propria tortura, suona peggio del cd e dei file “liquidi” e l’ascoltatore alla fine è insoddisfatto e convinto di avere buttato i propri soldi.

Ecco alcune soluzioni fai-da-te per sistemare il portatestina. Spesso è più facile ed economico di quanto si pensi.

Vai alla traduzione

 

Diffusori da pavimento high-end che lasciano letteralmente a bocca aperta

Ed eccoci ritornati nel favoloso mondo dell’high-end, quello dei prodotti ultramegafighi, cioè costosissimi, che non solo richiedono molti soldi per essere acquistati, ma anche un ambiente idoneo e acusticamente impeccabile (diversamente, sarebbero solo soldi buttati e allora tanto vale mettere i diffusorini da pc).

TNT-Audio recensisce quello che i produttori offrono da recensire (il prodotto da portafoglio da sceicco e quello da proletario dell’audio), senza preferire l’uno o l’altro (ma la scelta preferibile sarebbe quella di prodotti per tutte le tasche, per un buon suono non tanto “audiofilo” ma che sia superiore (anche minimamente) al compattone di turno.

Qui abbiamo dei diffusori da pavimento (torri, in gergo audio) che hanno lasciato a bocca aperta il recensore; a bocca aperta si resta sicuramente per il prezzo (da 8.150 a 11.000 sterline, secondo la finitura) che certamente non è alla portata di molti (per me non lo sarà mai…). A un prezzo simile, che suonino non bene né benissimo, ma divinamente mi sembra il minimo.

Vai alla traduzione

Un’analisi socio-psicologica di come il pensiero di gruppo genera (falsi) miti

Indubbiamente, ogni apparecchiatura, qualunque essa sia, suona in maniera anche solo leggermente diversa da ogni altra. A volte le differenze sono più marcate, altre volte meno, ma qualche differenza c’è sempre. Lettori cd, giradischi, amplificatori, diffusori e (qualcuno sostiene) cavi. Teoricamente un prodotto più costoso dovrebbe funzionare meglio (suonare meglio, in questo caso) di uno meno costoso, e quello meno costoso, a sua volta, meglio di uno scadente. Ma non sempre è così.

Nell’articolo si parla di come il pensiero di gruppo può portare alla creazione di (falsi) miti. Uno dice una cosa e gli altri si trovano d’accordo, o trovano altre differenze, seppur minime. Il settore dell’audio è quello, forse, più incline a questo fenomeno, un mondo dove (ma non sempre) la suggestione può essere più forte della realtà tecnica delle cose.

Del resto, anch’io potrei convincermi di essere bello; basta crederci… 🙂
Come il poster nell’ufficio di Fox Mulder in X-Files: I want to believe.

Vai alla traduzione

 

Recensione di un giradischi compatto e di facile utilizzo, di produzione italiana

In Italia ci sono molte cose che non funzionano, ma siamo famosi nel mondo per molte altre cose. Ed ora anche per i giradischi, come quello di cui si parla nella recensione, che viene definito “compatto e di facile utilizzo”. Va bene, il prezzo non sarà proprio abbordabile, non è certo un giradischi usa e getta né lo si trova all’ipermercato sotto casa.

Questo giradischi è un pacchetto completo, non serve essere esperti “vinilofili” per goderne appieno; basta regolare i piedini e montare/regolare la testina. Fine! E buoni ascolti!

Vai alla traduzione