Recensione di diffusori anni ’70 a tre vie attivi, ricostruiti e riproposti: cult o no?

Tra tanti diffusori moderni, ogni tanto qualche modello vintage torna a far parlare di sé. È il caso di questi diffusori a tre vie attivi (gli stessi dell’articolo precedente ma con crossover attivi), che sono stati ricostruiti e riproposti al pubblico degli audiofili. Alcuni li considerano un vero e proprio cult, altri li snobbano senza tanti complimenti.

La verità starà nel proverbiale mezzo? Una recensione approfondita e sincera su questo nuovo vecchio prodotto.

Vai alla traduzione

Recensione di diffusori anni ’70 a tre vie passivi, ricostruiti e riproposti: cult o no?

Tra tanti diffusori moderni, ogni tanto qualche modello vintage torna a far parlare di sé. È il caso di questi diffusori a tre vie passivi, che sono stati ricostruiti e riproposti al pubblico degli audiofili. Alcuni li considerano un vero e proprio cult, altri li snobbano senza tanti complimenti.

La verità starà nel proverbiale mezzo? Una recensione approfondita e sincera su questo nuovo vecchio prodotto.

Vai alla traduzione

Recensione di un amplificatore integrato a valvole high-end dal costo accessibile

Le apparecchiature a valvole, come ben sanno gli audiofili, sono parecchio costose; vuoi per la loro scarsa diffusione presso il pubblico, vuoi perché le valvole richiedono comunque implementazioni circuitali di un certo tipo. È indubbio che il suono sia di ben altro livello rispetto a un’apparecchiatura a stato solido, generalmente è più morbido e “ruffiano”. Come tutte le cose, può piacere o non piacere; sicuramente, è piacevole alle nostre orecchie.

Ecco che un’azienda greca propone un amplificatore integrato a valvole; l’obiettivo dell’azienda è produrre apparecchi di livello high-end dal costo accessibile. I progettisti saranno riusciti nell’impresa? Scopriamolo insieme.

Vai alla traduzione

Intervista con il fondatore e amministratore di un gruppo Facebook dedicato all’audio

Anche il settore dell’audio non poteva ignorare le nuove potenzialità offerte dai cosiddetti social, elemento ormai imprescindibile dei rapporti interpersonali del XXI secolo. Indubbiamente, queste piattaforme possono rappresentare un grande trampolino di lancio per la diffusione del verbo audiofilo, raggiungendo moltissime persone con un semplice click e consentendo, così, la diffusione della cultura del buon ascolto.

Vai alla traduzione